I nostri partner

Per saperne di più sui nostri paesaggi e sul nostro patrimonio naturale o culturale, resta curioso, visita i seguenti luoghi eccezionali:

Bosséa Cave

La grotta BOSSEA presenta la parte finale di un ampio sistema carsico che si sviluppa nello spartiacque Maudagna-Corsaglia, tra la Conca di Prato Nevoso e il torrente Corsaglia, nel comune di Frabosa Soprana in provincia di Cuneo a 836 metri di quota. E 'una delle grotte turistiche italiane più belle ed importanti per la varietà delle sue concrezioni, la dimensione degli ambienti, la ricchezza della sua rete idrica e dei suoi laghi sotterranei.

La grotta BOSSEA presenta la parte finale di un ampio sistema carsico che si sviluppa nello spartiacque Maudagna-Corsaglia, tra la Conca di Prato Nevoso e il torrente Corsaglia, nel comune di Frabosa Soprana in provincia di Cuneo a 836 metri di quota.

E 'una delle grotte turistiche italiane più belle ed importanti per la varietà delle sue concrezioni, la dimensione degli ambienti, la ricchezza della sua rete idrica e dei suoi laghi sotterranei.

  • Giorni / orari di apertura:
    https://www.grottadibossea.com/orari/

public https://www.grottadibossea.com

location_on Fraz. Fontane - 12082 - Frabosa Soprana (CN)

MUSA - Museo geologico Federico Sacco

A giugno 2020 aprirà i battenti il ​​nuovo MUSA - Museo Geologico Federico Sacco, dedicato al grande geologo e glaciologo dello stesso. Installato in via Roma nella vecchia banca della Cassa di Risparmio di Fossano, questo nuovo spazio culturale è dedicato alla divulgazione dei soggetti ...

A giugno 2020 aprirà i battenti il ​​nuovo MUSA - Museo Geologico Federico Sacco, dedicato al grande geologo e glaciologo dello stesso. Installato in via Roma nella vecchia banca della Cassa di Risparmio di Fossano, questo nuovo spazio culturale è dedicato alla divulgazione di materie scientifiche accessibili a tutti riguardanti la geologia e il carsismo.

Il percorso espositivo inizia con un omaggio a Sacco e Fossano, raccontando come il bambino curioso che ammirò il Monviso, le Alpi e i meandri del fiume Stura dai punti panoramici della città, abbia finalmente trovato il suo risponde quando è diventato geologo.

Il visitatore scoprirà così la storia recente del bacino terziario piemontese, il mare che bagnava i territori di Langhe e Roero o che c'erano squali, delfini e balene, con paludi, foreste tropicali e grandi animali al surafce.

Le grotte e i minerali del cuneese, il recente ritrovamento di una foresta fossile 4 milioni di anni fa a Fossano, la glaciazione del Pleistocene e il radicale mutamento delle reti fluviali in provincia di Cuneo, che ha plasmato il paesaggio di oggi.

Un tavolo interattivo permetterà di approfondire le informazioni relative ai siti geologici dell'Avventura Geologica tra la Provincia di Cuneo e la Provenza e di ammirare i paesaggi o anche di esplorare digitalmente parte dei documenti di Federico Sacco.

Un'applicazione digitale ti permetterà di svelare la storia di alcune rocce, in un gioco educativo interattivo che attirerà grandi e piccini.

Uno schermo gigante offrirà video tematici, tra cui un film d'animazione sulla storia geologica delle Alpi. Storia. Avrai anche la possibilità di identificare fossili e altri minerali grazie a ologrammi realizzati in tre dimensioni.

Il continuo scorrere del tempo è simboleggiato all'interno del museo da una grande spirale sospesa sopra un giardino di pietra dove sarà possibile apprezzare la grande varietà di rocce cuneesi, di natura continentale o oceanica.

I fossili e i minerali caratteristici della zona saranno esposti in teche.

Una stanza buia fornirà la visualizzazione di minerali luminescenti.

A completamento dell'offerta didattica del MUSA è a disposizione delle scuole un'aula didattica dedicata alla manipolazione e alla scoperta. Un caso che presenta 6 unità didattiche e pratiche svelerà ai più curiosi la storia geologica del territorio.

Ore :
Festività civili e religiose: chiuso

Orario invernale : Dal 1/03 al 29/03 - dal 26/10 al 8/12 - dal 24/12 al 6/1
Sabato 14,30 -17,30
Domenica 10.00 - 12.00 e 14.30 - 17,30

Orario estivo : Dal 30/03 al 25/10
Sabato 15.00 - 18.00
Domenica 10.00 - 12.00 e 15.00 - 18.00

Il museo della preistoria delle gole del Verdon

Nel cuore del Parco Naturale Regionale del Verdon a Quinson, ecco uno dei più grandi musei preistorici d'Europa. Un edificio moderno costruito dall'architetto Norman Foster, il museo offre una mostra permanente che ripercorre vividamente un milione di anni di storia umana.

Nel cuore del Parco Naturale Regionale del Verdon a Quinson, ecco uno dei più grandi musei preistorici d'Europa. Un edificio moderno costruito dall'architetto Norman Foster, il museo offre una mostra permanente che ripercorre vividamente un milione di anni di storia umana.

Un gregge preistorico unico al mondo, poi una mostra punteggiata da ricostruzioni 3D, scene di vita preistorica, animazioni interattive e oggetti archeologici originali. Inoltre, ogni anno il museo ospita o crea una mostra temporanea per integrare la museografia. A 500 metri dal museo è stato ricostruito un villaggio preistorico.

In determinate date, giovani e meno giovani possono apprendere tecniche ancestrali come il lancio della lancia o il taglio della selce. Il museo offre anche una visita alla grotta Baume Bonne, un importante sito archeologico classificato come monumento storico.


Collegamento Twitter: @MPrehistory
Collegamento Facebook: https://www.facebook.com/MuseePrehistoireGorgesduVerdon/

Il Museo del lungomare

Il Museo della passeggiata di Digne les Bains è un invito a scoprire il patrimonio del Geoparco dell'UNESCO dell'Alta Provenza. Vieni ad esplorare i sentieri del suo parco ombreggiato e delle sue sale espositive. Scopri le farfalle, ammira le opere d'arte contemporanea installate lungo i sentieri.

Il Museo della passeggiata Digne les Bains è un invito a scoprire il patrimonio del Geoparco dell'UNESCO dell'Alta Provenza.

Vieni ad esplorare i sentieri del suo parco ombreggiato e delle sue sale espositive.

Scopri le farfalle, ammira le opere d'arte contemporanea installate lungo i sentieri.

Decifra la memoria della Terra con ammoniti e altri fossili della regione. Sogna i mari scomparsi negli acquari tropicali.

Quattro percorsi attraversano il Museo della Promenade e collegano il parcheggio con la Maison des Remparts. Ciascuno può essere percorso in circa quindici minuti. Le persone con difficoltà di deambulazione potranno vantaggiosamente percorrere la strada asfaltata vietata ai veicoli (escluso servizio). È anche possibile, su richiesta, accedere alla Maison des Remparts in auto. Il Musée-promenade offre due edifici espositivi. La galleria del centro d'arte CAIRN presenta almeno due mostre di arte contemporanea all'anno. La Maison des Remparts offre stanze dedicate ad ammoniti, fossili di Geopark, Geoparchi in Francia e nel mondo, biodiversità marina di ieri e di oggi (acquari tropicali e mediterranei) e mostre temporanee.

alternate_email geoparcdehauteprovence@gmail.com

public https://www.geoparchauteprovence.com

location_on UNESCO Haute-Provence Geopark Museum Promenade Parc Saint-Benoît BP 30-156 DIGNE-LES-BAINS

Il museo Gassendi

Completamente rinnovato nel 2003, il Museo Gassendi è aperto alla propria storia oltre che al suo ambiente geografico attraverso l'originalità della sua collezione. Ispirato da armadietti di curiosità, il museo nel centro della città offre al visitatore una ricca collezione, che riunisce arte e scienza, antica e contemporanea, dentro e fuori.

Completamente rinnovato nel 2003, il Museo Gassendi è aperto alla propria storia oltre che al suo ambiente geografico attraverso l'originalità della sua collezione. Ispirato da armadietti di curiosità, il museo nel centro della città offre al visitatore una ricca collezione, che riunisce arte e scienza, antica e contemporanea, dentro e fuori.

La visita si estende nella natura per esplorare la collezione di arte contemporanea in situ, composta da una cinquantina di opere-luoghi realizzate in collaborazione con il centro d'arte CAIRN e il Geoparco UNESCO dell'Alta Provenza attraverso quali artisti ti invitano a scoprire la storia attuale e passata di alcuni siti e anche a viverci temporaneamente come nei Rifugi d'Art d'Andy Goldsworthy.

Mostre, eventi, visite guidate e laboratori si svolgono tutto l'anno, per tutti i pubblici. Segui la notizia iscrivendoti alla Newsletter (footer) e ai social network Facebook, Instagram.

ORE :
Il museo è aperto tutto l'anno, tutti i giorni tranne il martedì e durante il periodo invernale esclusi i giorni festivi.

Estate :  
15 maggio - 30 settembre: tutti i giorni dalle 11:19 alle XNUMX:XNUMX

Periodo invernale:
1 ottobre - 14 maggio:
giorni feriali 9:12 - 13:30 / 17:30 - XNUMX:XNUMX
fine settimana 13 - 30

public https://www.musee-gassendi.org/fr/accueil/

location_on 64, Bd Gassendi - 04000 Digne-les-Bains

La collezione di Federico Sacco online

La collezione di fossili, minerali e testimonianze scientifiche di Federico Sacco, geologo dei primi del Novecento, è oggi accessibile ai curiosi tramite un catalogo digitale disponibile online!

La collezione di fossili, minerali e testimonianze scientifiche di Federico Sacco, geologo dei primi del Novecento, è oggi accessibile ai curiosi tramite un catalogo digitale disponibile online!

Perché un catalogo digitale?

  • Organizzare scientificamente i pezzi di diversa natura (testi, fossili, ...);
  • Per offrire un'architettura in grado di fornire i dettagli che rendono questi pezzi particolarmente interessanti nella cornice:
    • turistico;
    • divertente / didattico.
  • Individuare le parti e rintracciarne la provenienza;
  • Per consentire la messa a disposizione della collezione in comodato d'uso;
  • Offrire l'accesso a un patrimonio straordinario a quante più persone possibile.

La casa della natura e del patrimonio

La Maison Nature & Patrimoines, situata nel cuore di Castellane all'interno del Parco Naturale Regionale del Verdon, riunisce tre spazi espositivi tra cui la mostra geologica “Sirene e fossili”, il Relais du Parc naturel régional du Verdon e una boutique-bookshop .

La Maison Nature & Patrimoines, situata nel cuore di Castellane all'interno del Parco Naturale Regionale del Verdon, riunisce tre spazi espositivi tra cui la mostra geologica “Sirene e fossili”, il Relais du Parc naturel régional du Verdon e una boutique-bookshop . Molte attività, visite e conferenze vengono offerte durante tutto l'anno. Punto di partenza, accoglienza e scoperta, apre le porte alle ricchezze naturali e culturali del territorio del Verdon.

call 04 92 83 19 23

alternate_email maisonnaturepatrimoines@gmail.com

public http://www.maison-nature-patrimoines.com/

location_on 14 Place Marcel Sauvaire, 04120 Castellane